Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Il potere femminile ai tempi di Sedna

Le donne che amo se ne fregano del potere, perché il potere c’è l’hanno dentro ed è il più grande di tutti, quello di far crescere la vita. Una donna consapevole di questo non sarà mai meno di qualcun altro, non vorrà mai sostituirsi ad un uomo, non si lamenterà mai della sua condizione anche se tutto le rema contro.

Chi mi conosce lo sa, amo e sostengo da sempre le donne. Non tutte le donne ma solo quelle che destano la mia attenzione attraverso il coraggio di essere quello che sono; le donne che amo non sempre sono quelle che soffrono e neanche quelle che si piegano alle regole maschili senza chiedersi se sono giuste davvero. Le donne che frequento e che voglio sempre vicino, sono donne che sono profondamente convinte della loro condizione e non si cambierebbero mai con un uomo neanche se fosse un manager, un attore di successo o una persona di potere.

Per mia fortuna ho incontrato molte di loro e le ho frequentate per anni, per secondi, per giorni o settimane anche solo per qualche attimo. Non le ho mai dimenticate e quando per mille ragioni non le sento per molto tempo, posso risentirle e in un secondo si crea quella magia speciale che si portano dietro da sempre e che mettono in ogni cosa che fanno.

Questo è quello che intendo per potere femminile, è una sua elevata espressione forse ma è molto vicina a ciò che è stato in passato. Il potere delle donne non è mai stato contro quello maschile, lo è stato dagli anni 60 in poi ma per ragioni patriarcali. Il vero potere femminile non è interessato alla battaglia e neanche alla vittoria, il potere delle donne sta nell’essere non nel fare. Certo, al giorno d’oggi le donne devono combattere per affermare quello che sono e ancora di più come sostengo nel mio Donne senza Dee, quello che sono state e saranno. Quindi va benissimo che le donne facciano gruppo come in passato, basta che non sia come un gruppo di uomini che guarda una partita di calcio :)

Le donne si devono proteggere dagli uomini, non da tutti ma da quelli che non le capiscono e quindi non le amano, non si devono difendere da loro stesse ma neanche dalle loro nemiche. Quando invece succede che le donne non vanno d’accordo, sono diventate come gli uomini, come quegli uomini che criticano tanto. Le donne come credo di conoscerle, sono un’altra cosa rispetto a ciò che i giornali vogliono farci credere. Le donne sono libere e lo sono sempre state, le donne sono rivoluzionarie, ribelli e proprio per questo forse sono sempre state guardate con sospetto dal Medioevo in poi.

GIOVE OPPONE SEDNA
Scrivo tutto questo mentre Giove in scorpione oppone uno dei pianeti più lontani del nostro sistema solare, Sedna. La dea dei ghiacci, ribelle come un’Artemide e come una donna consapevole di essere una dea ed avere quel potere che ho descritto, si mette contro il padre che la voleva come promessa sposa ad una procellaria. Il mito inuit prosegue con dei particolari abbastanza crudeli ma questo accade nella mitologia greca, nelle fiabe dei fratelli Grimm o di Charles Perrault.

Guardando oltre, il simbolo di Sedna è sepolto nel mare di ghiaccio e con lei tutto quello che rappresenta, il potere femminile è stato messo come da scelta del patriarcato, nel cuore di ghiaccio del polo nord. Questo ghiaccio si sta sciogliendo e lo sappiamo tutti, sacrificando animali simbolo come gli orsi polari e se da un alto il potere femminile sacrifica se stesso, dall’altra Sedna torna alla luce perché finalmente è libera dalla prigione gelida nella quale è stata relegata molto tempo fa.

SEDNA E IL POTERE FEMMINILE
Non ha molto senso che vi spieghi in questa sede le ragioni per le quali Sedna sia in perfetta armonia con il potere femminile, vi basti sapere che nel 1968 Sedna entrava nel segno del Toro e si combinava subito con Urano appena entrato in bilancia con un aspetto di quinconce. Sedna si trova ancora in Toro adesso ma sappiamo tutti che il 1968 ha portato la ribellione dei giovani e il femminismo che sarebbe stato espresso ancora di più nei successivi anni 70. Sedna vive dentro ogni donna, ogni donna deve scoprirla senza timore.

Per citare tempi più recenti, il movimento #metoo é arrivato su tutti i media del mondo a partire da ottobre 2017 momento nel quale Giove è entrato in scorpione; poco dopo Saturno sagittario avrebbe toccato per la terza volta la posizione di Sedna.

GIOVE SCORPIONE OPPONE LA REGINA DI GHIACCIO
Come dicevo poco sopra, adesso Giove dalle parti del 26 e 27 grado dello scorpione opporrà la dea dei ghiacci. Avverrà un nuovo disgelo? Si concluderà il capitolo che ha portato davanti agli occhi del mondo il femminile alternativo che tanto viene screditato, mal interpretato, ritenuto sbagliato da tutti gli uomini che coltivano un maschilismo più forte di quello delle divinità greche antiche.

L’opposizione astrologica come spiego nei miei corsi, è un aspetto che illumina con luce opaca ciò che accade, sole e luna ogni 28 giorni circa formano la luna piena. La luce dell’opposizione non è l’estate del sole e neanche la primavera, la luce della luna piena dipinge tutto di una tinta magica che non vuole gareggiare con quella del sole, ha una bellezza fine a se stessa ma che potrebbe non essere capita.

BJORK, FIGLIA DI SEDNA
Una delle mie cantanti preferite è Bjork, una piccola grande cantautrice nata fra i ghiacci che appare nei suoi video come un moderno Proteo. Per comprendere quello che ritengo sia Sedna basta sentire come canta e come si è mossa nel mondo dello spettacolo. Canta e urla esattamente come sta facendo il nostro pianeta per attirare la nostra attenzione, una voce strana che in alcuni momenti può diventare insopportabile perché al limite del cacofonico.

Nell’oroscopo di Bjork Sedna è al 29 grado del l’ariete e forma uno yod perfetto con il sole a 29 scorpione e con Giove gemelli a 29 pure lui. Non credo ci sia molto altro da spiegare. Ascolta Bjork e senti quello che madre terra ti sta dicendo ma che tu troppo spesso non ascolti, non rispondere a parole ma a gesti, smetti di pensare solo al presente, guarda al passato e ricorda che è un memento, attendi il futuro pensando che dopo di te ci saranno ancora molte e molte persone che giungeranno su questo pianeta come bambini e lo lasceranno quando sarà giusto che sia.

UN PASSO AVANTI
Quando Sedna entrerà in gemelli ma questo accadrà fa qualche anno, si aprirà un’altra pagina che trasformerà ogni individuo di questo pianeta in un essere meraviglioso. Avremo modo di descrivere questa rivoluzione, continua a seguirmi e fai conoscere il mio pensiero mi raccomando.

Contatti e commenti matteo@matteopavesi.it